Porte autoriparanti

La porta rapida flessibile ad avvolgimento autoriparabile è una soluzione ideale per transiti veloci e continui, ed è una soluzione innovativa nel settore delle chiusure ad avvolgimento rapido. La porta rapida si adatta a tutti i settori merceologici dividendosi in più modelli. La porta rapida flessibile ad avvolgimento autoriparabile è provvista di chiusura a telo in pvc senza elementi rigidi per esterno con tenuta al vento fino a 160 Km/h.
Tutti i modelli di porte avvolgimento autoriparanti possono essere provvisti di contrappeso per l’apertura totale in caso di mancanza di tensione. Le porte ad avvolgimento rapido in PVC possono essere dotate di settori visivi in cristall, con oblò o settori trasparenti di grandi dimensioni, per una grande luminosità.
La porta rapida è autoriparabile al 100% dopo un urto industriale. Questi tipi di porte veloci sono costituite da una struttura perimetrale in acciaio zincato avente forma ad U adatta adatta a contenere lo scorrimento del telo che avviene per mezzo di nottolini e guide autolubrificanti esenti da manutenzione da un rullo superiore per la raccolta del telo.
Tutte le nostre chiusure ad avvolgimento autoriparanti senza elementi rigidi sono comandate da un quadro di comando alimentato 220V monofase con controllo ad inverter e sono progettate per un uso intensivo a servizio continuo. Nella gamma delle chiusure a telo rapido ad avvolgimento speciali siamo in grado di sviluppare a misura porte con elevato grado di isolamento con telo coibentato.
La porta rapida flessibile ad avvolgimento autoriparabile è considerata dalla maggior parte delle Industrie la soluzione ideale al continuo traffico logistico aziendale perchè garantisce sicurezza verso tutto il personale, robustezza strutturale, versatilità ed economicità.RAL


Nome/Ditta (campo richiesto)

E-mail (campo richiesto)

Telefono (campo richiesto)

Oggetto

Messaggio

Allegato/progetto

Informativa privacy
Autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003.